Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Regione Lombardia ha approvato la delibera per la ripartizione delle risorse del Fondo Sociale Regionale 2023 (delibera n. 777 del 31 luglio 2023).
Le risorse del Fondo Sociale Regionale sono finalizzate al cofinanziamento dei servizi e degli interventi sociali afferenti alle aree Minori e Famiglia, Disabili e Anziani.
Il fondo assegnato all’Ambito Territoriale Sociale del Corsichese (Comuni di Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Cusago e Trezzano sul Naviglio) per il 2023 è pari a € 640.251,22.

Destinatari del Fondo

Le unità di offerta (UDO) che possono essere finanziate come deliberato dall’Assemblea dei Sindaci:
• Servizi per la prima infanzia (Asili nido e Micronidi pubblici e convenzionati/accreditati, Centri prima infanzia)
• Servizi residenziali per minori (Comunità educative, Comunità familiari e Alloggi per l’autonomia)
• Servizi Diurni per minori (Centri ricreativi diurni e Centri di Aggregazione Giovanile)
• Assistenza domiciliare minori (ADM)
• Affidi
• Rette per minori in comunità
• Servizi di Formazione all’Autonomia
• Comunità alloggio disabili e Comunità Socio Sanitarie
• Servizio di assistenza domiciliare anziani (SAD)
• Servizio di assistenza domiciliare disabili (SADH)

Le Unità di Offerta Sociali che possono accedere al finanziamento devono essere in regolare esercizio nell’anno in corso ed essere presenti nel gestionale AFAM con proprio codice struttura (CUDES).
Per determinare il contributo da assegnare all’Ente Gestore, vengono prese a riferimento le rendicontazioni delle attività, dei costi e dei ricavi del 2022.

Non sono ammesse al finanziamento le unità di offerta che hanno iniziato l’attività nel 2023.
L’Assemblea dei Sindaci annualmente definisce e approva:
• i criteri di utilizzo del Fondo Sociale
• il riparto del Fondo
• le unità di offerta finanziabili
La presentazione della domanda di contributo, quindi, non ne comporta in automatico l’assegnazione.

Come fare domanda:

Gli Enti Gestori delle Unità d’offerta sociali che rientrano tra i destinatari interessati al riparto del finanziamento del FSR devono presentare:
• la domanda di contributo (allegato A)
• la scheda di rendicontazione dell’attività anno 2022
La domanda e gli allegati vanno inviate entro e non oltre le ore 12.00 del 6 ottobre 2023 a pena di esclusione.

Attenzione! Prima di inviare la domanda occorre scaricare l’Avviso e leggere attentamente il contenuto.

Di seguito gli allegati:

default Avviso FSR 2023 pdf (421 KB)

pdf Avviso FSR 2023 (417 KB)

document Allegato A (156 KB)

spreadsheet Affidi consuntivo 2022 (888 KB)

spreadsheet Schede analitiche udo sociali consuntivo 2022 (3.95 MB)

spreadsheet Servizi domiciliari consuntivo 2022 (2.44 MB)

pdf DGR 777 del 31 07 2023 (471 KB)

default Det 00606 18 09 2023 pdf (132 KB)